NEEMAZAL-T/S
Condizione Fisica: CONCENTRATO EMULSIONABILE
FormatoPrezzo di ListinoIl tuo Prezzo
10 ml
€ 0,00
50 ml
€ 0,00
Formati:
10 ml
50 ml

NEEMAZAL -T/S è un insetticida di origine naturale estratto dall’albero del Neem (Azadirachta indica) che si caratterizza per un molteplice meccanismo di azione comprendente le attività di fagodetederrente, regolatore di crescita e con azione di riduzione della fecondità delle femmine. Per una migliore efficacia si consiglia di trattare popolazioni di insetti nei primi stadi di sviluppo.

Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato. Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate sull’etichetta del prodotto.
  • Azadiractina A
    1=10 g/l
  • Coformulanti q.b.
    a 100 g

NEEMAZAL-T/S non è compatibile con prodotti a reazione molto acida (es. argille acide) o alcalina (es. polisolfuro di calcio, poltiglia bordolese, etc.).

Utilizzare il prodotto massimo 7 giorni prima della raccolta per mandorlo, castagno, nocciolo e noce;
3 giorni prima della raccolta per le altre colture.

NEEMAZAL -T/S è un insetticida di origine naturale estratto dall’albero del Neem (Azadirachta indica) che si caratterizza per un molteplice meccanismo di azione comprendente le attività di fagodetederrente, regolatore di crescita e con azione di riduzione della fecondità delle femmine. Per una migliore efficacia si consiglia di trattare popolazioni di insetti nei primi stadi di sviluppo.

Ortaggi a foglia (lattuga, scarola, indivia, spinacio, bietola da foglia e da costa, prezzemolo, basilico, cicoria, rucola, radicchio)
Parassiti: Afidi, Aleurodidi, Minatori fogliari (Ditteri), Nottue
Dose: 2 - 3 (l/ha)  o 200 - 300 (ml/hl)

Ortaggi a frutto (pomodoro, peperone, melanzana, cetriolo, zucchino, melone, cocomero, zucca)
Contro: Afidi, Aleurodidi, Dorifora, Minatori fogliari (Ditteri), Nottue, Tripidi
Dose: 2 - 3 (l/ha)  o 200 - 300 (ml/hl)

Ortaggi a bulbo (cipolla, porro, aglio, scalogno)
Tripidi, Ditteri e Minatori fogliari (Lepidotteri)
Dose: 2 - 3 (l/ha)  o 200 - 300 (ml/hl)


Sedano
Afidi, Minatori fogliari (Ditteri e Lepidotteri), Nottue
Dose: 2 - 3 (l/ha)  o 200 - 300 (ml/hl)

Finocchio
Afidi, larve di Lepidotteri
Dose: 2 - 3 (l/ha)  o 200 - 300 (ml/hl)

Carota
Contro: Larve di lepidotteri
Dose: 2 - 3 (l/ha)  o 200 - 300 (ml/hl)

Cavoli (cavolfiore, cavolo cappuccio, cavolo verza)+
Contro: Afidi, Nottue, Tignole
Dose: 2 - 3 (l/ha)  o 200 - 300 (ml/hl)

Fagiolino
Contro: Afidi, larve di Lepidotteri
Dose: 2 - 3 (l/ha)  o 200 - 300 (ml/hl)

Actinidia, cachi
Contro: Afidi, Minatori fogliari (Lepidotteri), Aleurodidi, Cicaline, Tripidi
Dose: 2 - 3 (l/ha)  o 200 - 300 (ml/hl)

Drupacee (albicocco, pesco, nettarine, susino)
Contro: Afidi, Cicaline, Minatori fogliari (Lepidotteri), Tripidi
Dose: 2 - 3 (l/ha)  o 200 - 300 (ml/hl)

Ciliegio
Contro: Afidi
Dose: 2 - 3 (l/ha)  o 200 - 300 (ml/hl)

Fragola
Contro: Afidi, Tripidi, Aleurodidi, Nottue
Dose: 2 - 3 (l/ha)  o 200 - 300 (ml/hl)

Pero
Contro: Afidi, Psilla
Dose: 2 - 3 (l/ha)  o 200 - 300 (ml/hl)

Melo
Contro: Afidi, Cheimatobia, Cicaline, Minatori fogliari (Lepidotteri), Tripidi
Dose: 2 - 3 (l/ha)  o 200 - 300 (ml/hl)

Olivo
Contro: Tignole, Tripidi
Dose: 2 - 3 (l/ha)  o 200 - 300 (ml/hl)

Vite:
Contro Cicaline, Tripidi, Tignole
Dose: 2 - 3 (l/ha)  o 200 - 300 (ml/hl)

Piccoli frutti (more, mora di rovo, lampone, mirtillo, ribes, uva spina)
Contro: Afidi, Tripidi, Metcalfa
Dose: 2 - 3 (l/ha)  o 200 - 300 (ml/hl)

Fico
Contro: Metcalfa
Dose: 2 - 3 (l/ha)  o 200 - 300 (ml/hl)

Mandorlo:
Contro: Afidi, Cicaline, Minatori fogliari (Lepidotteri), Tripidi
Dose: 2 - 3 (l/ha)  o 200 - 300 (ml/hl)

Castagno
Contro: Afidi
Dose: 2 - 3 (l/ha)  o 200 - 300 (ml/hl)

Nocciolo
Contro: Cimici
Dose: 2 - 3 (l/ha)  o 200 - 300 (ml/hl)

Noce
Contro: Afidi
Dose: 2 - 3 (l/ha)  o 200 - 300 (ml/hl)

Patata:
Contro: Afidi, Dorifora, Tignola, Tripidi, Aleurodidi, Nottue
Dose: 2 - 3 (l/ha)  o 200 - 300 (ml/hl)

Floreali e ornamentali
Afidi, Tripidi, Minatori fogliari, Cicaline, Aleurodidi, Psille, larve di Lepidotteri.
Dose: 2 - 3 (l/ha)  o 200 - 300 (ml/hl)
 

In caso di miscela con altri formulati, deve essere rispettato il periodo di carenza del formulato aggiunto. Devono inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta.

NEEMAZAL-T/S normalmente non è fitotossico ed il trattamento può essere ripetuto nello stesso appezzamento più volte durante la stagione. Alcune specie e/o varietà però si sono dimostrate sensibili all’azadiractina. Sulle seguenti varietà di pero si possono manifestare sintomi di fitotossicità: Abate Fetel, Alexander Lukas, Bristol Cross, Coscia, Conference, Decana del Comizio, Decana d’Inverno, Guyot, HW 606, Illinois 13bars 83 Maxi Vereinsdechant, Trévoux, Lectier, Pierre Corneille, Santa Maria. Le specie ornamentali sensibili sono: Begonia semperflorens, Chrysanthema, Euphorbia pulcherrima (Peter star, Cortez), Gerbera (Pretty red, Sigma, Luciana), Impatiens New Guinea, Impatiens walleriana, Pelargonium peltatum, P. zonale, Solanum rantonnetti, Saintpaulia, rosa (Papa Meilland). In considerazione dell’elevato numero di varietà di pero ed ornamentali si consiglia di effettuare trattamenti su superfici ridotte con alcune piante test per verificarne la selettività.