Flint Max
Marca: Bayer
Condizione Fisica: Granuli Idrosospensibili
Necessario PATENTINO
FormatoPrezzo di ListinoIl tuo Prezzo
0.500 gr
€ 56,10
Formati:
0.500 gr

Flint Max è un fungicida a base di trifloxystrobin e tebuconazolo ad ampio spettro d'azione per la protezione della vite, dell'olivo e di numerose colture orticole e frutticole.
Grazie ai due principi attivi, Flint Max è caratterizzato sia da azione mesostemica che da proprietà sistemiche. Questo duplice meccanismo d'azione lo rende essenziale per la gestione di una corretta strategia anti-resistenza e ne permette l'inserimento in qualsiasi programma di difesa.
Flint Max offre inoltre la massima flessibilità d'intervento, una lunga durata d'azione ed un risultato ottimale nel controllo delle malattie riportate in etichetta.

Perchè scegliere questo prodotto ?

Grazie alle sue caratteristiche Flint Max è il fungicida che soddisfa le esigenze di tutti gli elementi che compongono la filiera:
L'imprenditore agricolo ha uno strumento ideale per proteggere la coltura e massimizzare il raccolto.
L’industria di trasformazione ottiene frutti sani e di ottima qualità.
I commercianti e gli esportatori di frutta possono esportare tranquillamente le derrate.
La Grande Distribuzione Organizzata ed il consumatore finale ottengono prodotti ortofrutticoli di qualità, salubri e di bell'aspetto.
Flint Max intercetta queste richieste e risponde a tutti in modo adeguato.

Vantaggi principali
Attività sistemica e mesostemica per una lunga e completa efficacia.
Ampio spettro di azione per un controllo ottimale di tutte le principali malattie delle colture autorizzate.
Duplice meccanismo di azione per un’ottima efficacia in tutte le condizioni di impiego e in tutti i programmi di gestione dell’insorgenza di resistenze.
Eccellente resistenza al dilavamento, per un’azione persistente anche con condizioni metereologiche avverse e piovose.

 H410 - Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.
 H319 - Provoca grave irritazione oculare.
 H361d - Sospettato di nuocere al feto.
Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato. Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate sull’etichetta del prodotto.
  • Trifloxystrobin 
    25 %
  • Tebuconazolo 
     50 %
  • Coformulati q.b.
    a g 100

Vite da vino: contro Erysiphe necator (oidio) intervenire impiegando una dose di 18-20 g/hl (180-200 g/ha) da pre-fioritura a invaiatura/maturazione, a intervalli di 12-14 giorni.
Melo: contro Venturia inaequalis (ticchiolatura), Podosphaera leucotricha (oidio) e Alternaria alternata (alternariosi) intervenire impiegando una dose di 20 g/hl (300 g/ha) da pre-fioritura a pre-raccolta, a intervalli di 10-12 giorni.
Pero: contro Venturia pirina (ticchiolatura) e Stemphylium vesicarium (maculatura bruna) intervenire impiegando una dose di 20 g/hl (300 g/ha) da pre-fioritura a pre-raccolta, a intervalli di 10-12 giorni.
Pesco, nettarino, albicocco, susino, ciliegio: contro Sphaerotheca pannosa (oidio) intervenire con applicazioni preventive alla dose di 20 g/hl (300 g/ha) a intervalli di 12-14 giorni.
Contro Monilia spp. (moniliosi) intervenire con applicazioni preventive alla dose di 20 g/hl (300 g/ha), a inizio fioritura a intervalli di 12-14 giorni e in pre-raccolta a intervalli di 7 giorni.
Contro Taphrina deformans (mal della bolla) intervenire con applicazioni preventive a inizio sviluppo vegetativo alla dose di 20 g/hl (300 g/ha) a intervalli di 12-14 giorni.
Olivo: contro Spilocaea oleagina (occhio di pavone) e Colletotrichum gloeosporioides (lebbra dell’olivo) intervenire preventivamente alla dose di 20 g/hl (250 g/ha) da ripresa vegetativa a pre-fioritura.
Pomodoro, peperone (in pieno campo e in serra): contro Leveillula taurica (oidio) intervenire con applicazioni preventive, da prefioritura a pre-raccolta, alla dose di 20-30 g/hl (300 g/ha) a intervalli di 8-12 giorni.
Cetriolo, zucchino, melone, cocomero, zucca (in pieno campo e in serra): contro Podosphaera fusca, Erysiphe cichoracearum (oidio) intervenire con applicazioni preventive, da pre-fioritura a pre-raccolta, alla dose di 20-30 g/hl (300 g/ha) a intervalli di 8-12 giorni. 

In caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta. Sospendere i trattamenti 14 giorni prima del raccolto per vite da vino, melo e pero; 7 giorni prima del raccolto per pesco, nettarino, albicocco, susino e ciliegio; 3 giorni prima del raccolto per pomodoro, peperone, cetriolo, zucchino, melone, cocomero e zucca. 

Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate in questa etichetta. Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato. Il rispetto di tutte le indicazioni contenute nella presente etichetta é condizione essenziale per assicurare l'efficacia del trattamento e per evitare danni alle piante, alle persone ed agli animali. Non applicare con i mezzi aerei. Per evitare rischi per l’uomo e per l’ambiente seguire le istruzioni per l’uso. Operare in assenza di vento. Da non vendersi sfuso. Smaltire le confezioni secondo le norme vigenti. Il contenitore completamente svuotato non deve essere disperso nell’ambiente. Il contenitore non può essere riutilizzato.