Fontelis
Marca: Dupont
Condizione Fisica: Sospensione concentrata
Necessario PATENTINO
FormatoPrezzo di ListinoIl tuo Prezzo
1 Lt
€ 0,00
Formati:
1 Lt

Fontelis è fungicida a base di Penthiopyrad, principio attivo appartenente alla nuova famiglia chimica delle carbossimidi, é destinato a controllare le malattie del pomodoro, del pero e del melo. DuPont Fontelis è il nuovo fungicida DuPont a base di Penthiopyrad, per il controllo delle malattie del pomodoro, del pero e del melo. La sua sostanza attiva, penthiopyrad, appartiene all’innovativa famiglia chimica degli Inibitori dell’enzima Succinato Deidrogenasi(SDHI) entrando a far parte del gruppo 7 del FRAC. A livello molecolare, penthiopyrad possiede una caratteristica peculiare, definita anello di Tiofene, in grado di garantire la penetrazione rapida della sostanza attiva all’interno della cellula del fungo patogeno portandola alla degenerazione.

Fontelis possiede attività translaminare, unitamente ad una elevata resistenza al dilavamento. Tali caratteristiche permettono a Fontelis di rimanere saldamente legato alla vegetazione garantendo un’eccellente protezione della coltura.

Formulato come sospensione concentrata, la sua dose d'impiego è di 75 ml/hl, variando in base ai volumi di acqua (1000-1500 lt/ha) da un minimo di 750 ml/ha ad un max di 1125 ml/ha. Autorizzato per due applicazioni per stagione, può quindi essere utilizzato preventivamente dalla fase di inzio fioritura fino al pre-raccolta, rispettando l'intervallo di sicurezza che su melo è di 21 giorni. Durante la fase di sperimentazione, Fontelis  si è dimostrato molto efficace nel controllo della Ticchiolatura, dell’Alternariosi e dell’Oidio del melo rispetto ai prodotti di riferimento, soprattutto per quanto concerne la protezione dei frutti dalla Ticchiolatura.

 H400-Molto tossico per gli organismi acquatici .H410 - Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.
Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato. Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate sull’etichetta del prodotto.
  • Penthiopyrad puro
    g 20.4 (=200 g/L)
  • Coformulanti q.b.
    a 100

MELO e PERO: per il controllo di Ticchiolatura (Venturia inaequalis e Venturia pirina), Oidio (Podosphaera leucotricha), Alternaria (Alternaria spp.) e Maculatura bruna del pero (Stemphylium vesicarium) applicare 75 ml/hl di FONTELIS disciolto in 1000-1500 litri di acqua (750-1125 ml prodotto/ha). In caso di applicazioni fino alla fine della fioritura impiegare volumi d’acqua compresi tra 1000-1200 l/ha (750-900 ml prodotto/ha). Effettuare massimo 2 applicazioni per anno intervenendo all’instaurarsi delle condizioni favorevoli alla malattia. Rispettare un intervallo minimo di 7 giorni fra le applicazioni. Indipendentemente dai volumi d’acqua e dalle attrezzature di distribuzione impiegate, si raccomanda di rispettare i dosaggi minimi e massimi di prodotto/ha indicati.

POMODORO, MELANZANA e CETRIOLO (in coltura protetta ed in pieno campo): per il controllo di Botrite (Botrytis cinerea) intervenire all’instaurarsi delle condizioni favorevoli alla malattia impiegando 200 ml/hl di FONTELIS disciolti in 500-1200 litri di acqua in funzione dello sviluppo vegetativo della coltura da proteggere. Effettuare massimo 1 applicazione per anno. Indipendentemente dai volumi d’acqua e dalle attrezzature di distribuzione impiegate, si raccomanda di rispettare il dosaggio minimo di 2 litri e massimo di 2.4 litri di prodotto per ettaro.

Dopo aver riempito per circa un terzo della sua capacità il serbatoio dell’irroratrice, versare la quantità desiderata di FONTELIS direttamente nel serbatoio, mantenendo l’agitatore in funzione. Sciacquare ripetutamente il contenitore e versare nel serbatoio l’acqua di risciacquo. Mantenere l’agitatore in funzione per tutta la durata del trattamento che deve essere effettuato immediatamente dopo la preparazione della soluzione. In caso di miscele si consiglia di introdurre i prodotti nel serbatoio secondo la sequenza: - sacchetti idrosolubili - granuli idrosolubili (SG) - granuli dispersibili (WG) - polveri bagnabili (WP) - FONTELIS e altri prodotti in sospensione concentrata (SC) - suspoemulsioni (SE) - emulsioni acquose (EW) - emulsioni concentrate (EC) - concentrati solubili in acqua (SL) - fertilizzanti Il contenitore deve essere completamente svuotato e risciacquato con acqua pulita; il liquido di risciacquo deve essere versato direttamente nel serbatoio. Subito dopo il trattamento, svuotare completamente il serbatoio e risciacquare bene tutte le parti dell’irroratrice (serbatoio, tubazioni, ugelli). Nel corso delle operazioni di pulizia, prendere tutte le necessarie misure di sicurezza.

in caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato l’intervallo di sicurezza più lungo. Devono inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi d’intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta.

PREVENZIONE E GESTIONE DELLA RESISTENZA:

FONTELIS contiene penthiopyrad, principio attivo appartenente alla famiglia delle carbossimidi. Secondo lo schema FRAC (Fungicides Resistance Action Commitee) penthiopyrad appartiene al Gruppo 7 fungicidi - Succinate Dehydrogenase Inhibitor (SDHI). Allo scopo di evitare o ritardare la comparsa di resistenza è consigliabile adottare i seguenti accorgimenti: 

FONTELIS deve essere applicato preventivamente.

 In caso di miscela impiegare prodotti che contengono principi attivi con diverso meccanismo d’azione. 

 Rispettare il numero massimo di applicazioni (2 per melo e pero, 1 per orticole) di FONTELIS per anno .

 Per il melo e il pero non effettuare piu’ di 4 applicazioni per anno con prodotti contenenti principi attivi appartenenti al GRUPPO 7 fungicidi (secondo lo schema FRAC) .

 Per le orticole applicare in stretta alternanza con prodotti a diverso meccanismo d’azione.

Fontelis deve essere applicato su vegetazione asciutta. La formulazione di Fontelis e’ a base oleosa; rispettare le precauzioni relative alla compatibilita’ prescritte per i prodotti sensibili all’olio come ad esempio quelli contenenti captano.