Mystic 25 Wg
Marca: Nufarm
Condizione Fisica: Granulare idrosospensibile
Necessario PATENTINO
FormatoPrezzo di ListinoIl tuo Prezzo
1 Kg
€ 0,00
Formati:
1 Kg

Fungicida sistemico per pomacee (melo, pero), drupacee (pesco e nettarino albicocco susino), vite da vino, cereali (grano ed orzo) e tappeti erbosi

 H410 à Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.
 H361d à Sospettato di nuocere al feto.
Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato. Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate sull’etichetta del prodotto.
  • tebuconazolo puro
    g 25
  • Coformulanti quanto basta
    a 100

In caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici.
Qualora si verificassero casi di intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta.

INTERVALLO DI SICUREZZA:
- 7 giorni prima del raccolto per pesco e nettarino, albicocco e susino;
- 30 giorni per vite da vino e orzo;
- 35 giorni per grano;
- 60 giorni per melo e pero.

Le dosi si riferiscono all'impiego con pompe a volume normale.

POMACEE (MELO E PERO) Interrompere le applicazioni quando il diametro dei frutti ha
raggiunto la dimensione di 3,5/4 cm (BBCH75).
- contro ticchiolatura (Venturia inaequalis,Venturia pirina): 0,05% (50 g in 100 l di acqua) in miscela con fungicidi di copertura (es.: dodina, captano, propineb, mancozeb, diclofluanide). Intervenire con trattamenti preventivi ogni 6-8 giorni fino alla fase di frutto noce e successivamente ogni 10-15 giorni, oppure curativamente entro 72-96 ore dall'inizio dell'infezione - contro mal bianco del melo (Podosphaera leucotricha): 0,05-0,08%
(50-80 g in 100 l di acqua)
- contro maculatura bruna del pero (Stemphylium vesicarium): 0,08% (80 g in 100 l di acqua)

DRUPACEE (ALBICOCCO, PESCO E NETTARINO, SUSINO)
- contro monilia spp. e Botrytis cinerea: 1-2 trattamenti a cavallo della fioritura alla dose di 0,05 - 0,08% (50-80 g in 100 l di acqua); 1-2 trattamenti in pre-raccolta a distanza di 7 gg tra di loro alla dose di 0,05-0,08% (50-80 g in 100 l di acqua)
- contro mal bianco (Sphaerotheca pannosa): 0,05-0,08% (50-80 g in 100 l di acqua)
- contro ruggine del susino: 1 o 2 trattamenti preventivi o alla comparsa dei primi sintomi della malattia alla dose di 0,05% (50 g in 100 l di acqua)
Per pesco, nettarino e albicocco intervenire due volte sole dopo la scamiciatura.

VITE DA VINO:
- contro oidio (Uncinula necator): intervenire alla dose di 0,04% (40 g in 100 l di acqua) ogni 10-14 gg in miscela o in alternanza con prodotti a diverso meccanismo d'azione (es: dinocap, zolfo
bagnabile, zolfo in polvere).

CEREALI (GRANO ED ORZO): Intervenire alla dose di 1 kg/ha posizionando il trattamento come di seguito:
- contro le "malattie del piede" (Pseudocercosporella herpotrichoides,
Ophiobolus graminis) in fase di accestimento-levata
- contro oidio (Erysiphe graminis), ruggini (Puccinia spp.), Pyrenophora teres, Rhynchosporium secalis, in fase di inizio levataspigatura
- contro fusariosi della spiga (Fusarium spp.) In fase di piena fioritura
- contro septoria (Septoria spp.) In fase di inizio levata-spigatura

TAPPETI ERBOSI:
contro Microdochium nivale, Sclerotinia homeocarpa e Rhizoctonia solani alle dosi di 1,5-2 kg/ha (in 600-800 litri d’acqua) intervenendo alla comparsa dei primi sintomi e successivamente 10-20 giorni dopo in funzione dell’andamento emidemico.
In caso d’impiego su tappeti erbosi è obbligatorio segnalare con appositi cartelli il divieto di accesso nell’area trattata, mantenendo tale divieto per 48 ore dopo l’applicazione.

da impiegare esclusivamente in agricoltura: ogni altro uso
e' pericoloso. Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali
danni derivanti da uso improprio del preparato. Il rispetto delle predette istruzioni è condizione essenziale per assicurare l'efficacia del trattamento e per evitare danni alle piante, alle persone ed agli animali. Evitare che donne in età fertile manipolino o risultino comunque esposte al prodotto.