Agil
Marca: Adama
Condizione Fisica: Liquido
Necessario PATENTINO
FormatoPrezzo di ListinoIl tuo Prezzo
1 Lt
€ 45,50
Formati:
1 Lt

AGIL è un erbicida ad azione graminicida, a base di propaquizafop, per il controllo di post-emergenza delle infestanti nelle colture a foglia larga e per la lotta al riso crodo in risaia.

Indicato per le seguenti malattie
 H411- Tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.
 H319 - Provoca grave irritazione oculare. - H304 Può essere letale in caso di ingestione e di penetrazione nelle vie respiratorie
 H332 - Nocivo se inalato.
Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato. Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate sull’etichetta del prodotto.
  • Propaquizafop puro
    g 9.60 (=100 g/l)
  • coformulanti q.b.
    a g 100

AGIL deve essere distribuito con volumi di acqua compresi tra 200 e 400 l/ha. In tutte le applicazioni è consentito 1 solo trattamento all’anno.
Impiegare 0,8-1,2 l/ha di prodotto per il controllo delle malerbe sensibili e 1,5-2,0 l/ha per il controllo delle malerbe mediamente sensibili o di Sorghum halepense allo stadio di levata.
Intervenire quando le infestanti sono già emerse ed entro le prime fasi di allungamento del fusto.
In frutteto, intervenire da post-raccolta a maturazione/colorazione avanzata dei frutti nella stagione successiva. In risaia, intervenire in pre-semina del riso. Per tutti gli altri impieghi, intervenire in post-emergenza o post-trapianto rispettando il tempo di carenza.
In caso di coltura portaseme, e comunque non destinata in alcuna sua parte a fini alimentari, non è necessario mantenere il tempo di carenza indicato.
AGIL può essere impiegato nel diserbo delle seguenti colture:
Melo, Pero, Nespolo del Giappone, Cotogno, Pesco, Nettarino, Albicocco, Susino, Ciliegio, Vite, Arancio, Clementino, Mandarino, Limone, Pompelmo, Chinotto, Bergamotto, Cedro, Frutta a guscio, Vivai di fruttiferi, Pomodoro, Melanzana, Cocomero, Melone, Zucca, Broccoli, Cavolfiore, Cavolo cappuccio, Lino, Colza, Girasole, Soia, Cotone, Barbabietola da zucchero e da foraggio, Piante ornamentali, Vivai e piante forestali, Tabacco:
Intervenire alla dose di 0,8-2,0 l/ha adattando il dosaggio in funzione delle malerbe presenti e del loro stadio di sviluppo.
Patata, Carota, Prezzemolo a grossa radice, Aglio, Cipolla, Scalogno, Spinacio, Fagiolo (per consumo fresco con o senza baccello e secco), Pisello (per consumo fresco con o senza baccello e secco), Cece, Favino, Fava, Lenticchia, Lupino, Erba medica, Trifoglio, Veccia:
Intervenire alla dose di 0,8-1,5 l/ha adattando il dosaggio in funzione delle malerbe presenti e del loro stadio di sviluppo.
Lattuga, Asparago, Finocchio:
Intervenire alla dose di 0,8-1,2 l/ha adattando il dosaggio in funzione delle malerbe presenti e del loro stadio di sviluppo
Riso: trattamenti in pre-semina, dopo l’emergenza di riso crodo e giavone (Echinochloa crus-galli). Impiegare 1-1,2 l/ha di prodotto da solo oppure 0,75-1 l/ha in miscela con Glifosate in una quantità di acqua di 200-400 l/ha.
Prima del trattamento attendere che le infestanti siano completamente emerse, impiegare AGIL dopo aver tolto l’acqua dalla risaia (terreno umido); dopo l’applicazione, aspettare almeno 24-48 ore prima di re-immettere l’acqua in risaia e farla scorrere per almeno altre 48-72 ore prima della semina.

Il prodotto è miscibile con i più comuni fitofarmaci ad eccezione di quelli a reazione alcalina (poltiglia bordolese, polisolfuri). Prima di impiegare in miscela con altri agrofarmaci o fertilizzanti verificarne la selettività con applicazioni su un numero limitato di piante.
Avvertenza: In caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta