Corum
Marca: Basf
Condizione Fisica: Concentrato solubile
Necessario PATENTINO
FormatoPrezzo di ListinoIl tuo Prezzo
1 Lt
€ 42,68
5 Lt
€ 207,90
Formati:
1 Lt
5 Lt

L’erbicida CORUM è assorbito sia dalle foglie sia dalle radici ed è in parte traslocato verso i punti d’accrescimento delle malerbe sensibili. Esso causa dapprima un arresto della crescita, successivamente ingiallimenti e necrosi fogliari, fino alla morte delle piante che sopraggiunge dopo circa 1-2 settimane.
Per ottenere i migliori risultati erbicidi, CORUM deve essere usato su infestanti in attiva crescita e nei primi stadi di sviluppo. Inoltre, non deve piovere per almeno 5-6 ore dopo il trattamento, perché il prodotto sia assorbito dalle malerbe sensibili in quantità sufficiente.

 H400 - Molto tossico per gli organismi acquatici. H410 - Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.
 H302 - Nocivo se ingerito.
Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato. Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate sull’etichetta del prodotto.
  • Bentazone puro
    43.1 (=480 g/l)
  • Imazamox puro
    g 2 (=22.4 g/l)
  • Coformulanti q. b.
    a g 100

CORUM è attivo contro le seguenti infestanti: Abutilon theophrasti (cencio molle), Amaranthus spp. (amaranti), Ammi majus (visnaga maggiore),
Brassica nigra (senape nera), Capsella bursa-pastoris (borsa di pastore),
Chenopodium album e C. ficifolium (farinacci), Datura stramonium (stramonio comune), Echinochloa crus-galli (giavone comune), Fumaria spp. (fumarie), Galium aparine (attaccamano), Galinsoga parviflora (galinsoga comune), Hibiscus trionum (ibisco vescicoso), Matricaria spp. (camomille), Papaver rhoeas (papavero), Polygonum persicaria, P. lapathifolium, P. convolvulus e P. aviculare (poligoni), Portulaca oleracea (erba porcellana), Sinapis arvensis e S. alba (senapi), Solanum nigrum (erba morella), Sonchus spp. (grespini), Sisymbrium spp. (erba cornacchia) e Veronica spp. (veroniche). 
Per avere risultati d’efficacia costanti, si raccomanda di miscelare CORUM con il coadiuvante DASH HC, secondo le indicazioni sottoriportate.
In presenza di forti infestazioni di graminacee, è consigliabile miscelare CORUM con un graminicida.

SOSPENDERE I TRATTAMENTI 60 GIORNI PRIMA DELLA RACCOLTA PER LA SOIA; 40 GIORNI PER L’ERBA MEDICA; 35 GIORNI PER FAGIOLO, FAGIOLINO, FAVA, FAVINO E PISELLO.

Fagiolo, fagiolino, fava, favino e pisello: una sola applicazione alla dose di 1,25 L/ha
Trattare in post-emergenza precoce, quando la coltura ha raggiunto lo stadio di 2-3 foglie vere (2° foglia intera - 1° foglia trifogliata) e le infestanti dicotiledoni sono nei primi stadi di sviluppo. Non trattare con colture oltre la fase fenologica di formazione dei germogli laterali. Usare volumi d’acqua di 200-300 L/ha. L’aggiunta di DASH HC, alla dose di 0,25-0,3 litri per 100 litri di soluzione, migliora l’efficacia erbicida di CORUM su alcune infestanti bersaglio, soprattutto in sfavorevoli condizioni d’intervento.
Soia: una sola applicazione alla dose di 1,9 L/ha
Trattare in post-emergenza precoce, quando la coltura ha raggiunto lo stadio di 1° foglia trifogliata e le infestanti dicotiledoni sono nei primi stadi di sviluppo.
Non trattare con colture oltre la fase fenologica di formazione dei germogli laterali. Usare volumi d’acqua di 200-300 L/ha. L’aggiunta di DASH HC, alla dose di 0,25-0,3 litri per 100 litri di soluzione, migliora l’efficacia erbicida di CORUM su alcune infestanti bersaglio, soprattutto in sfavorevoli condizioni d’intervento. 
Erba medica: una sola applicazione alla dose di 1,25 L/ha
Trattare in post-emergenza precoce, quando la coltura ha raggiunto i 5-6 cm d’altezza, con infestanti dicotiledoni nei primi stadi di sviluppo. Usare volumi d’acqua di 200-300 L/ha. Non aggiungere DASH HC.
Trifoglio da seme: una sola applicazione alla dose di 1,25 L/ha
Trifoglio al primo anno di impianto: trattare dallo stadio di due foglie trifogliate allo stadio di sei foglie della coltura.
Trifoglio già sviluppato: trattare durante il riposo vegetativo nel periodo autunno-vernino fino alla ripresa della vegetazione.
Usare volumi d’acqua di 200-300 L/ha. Impiegare il prodotto su infestanti non sviluppate dallo stadio di cotiledoni fino a sei foglie. Non aggiungere il coadiuvante DASH HC.
Non impiegare CORUM su trifoglio destinato al consumo animale.Su Pisello e Soia, in caso di forti infestazioni, in condizioni di stress delle infestanti e quando queste ultime si trovano nello stadio di sviluppo limite di sensibilità al prodotto, usare DASH HC alla dose di 0,5 litri per 100 litri di soluzione.
Le dosi d’applicazione sopra indicate, possono essere distribuite anche in due applicazioni con dosi dimezzate e distanziate tra loro di 1-2 settimane, a seconda delle condizioni ambientali. In questo caso si consiglia di anticipare il primo trattamento ai seguenti stadi fenologici delle colture: 1° foglia unifogliata per la soia; 1° foglia intera per il pisello; 2 foglie intere per il fagiolo; 4-5 cm d’altezza per l’erba medica.

in caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il
periodo di carenza più lungo. Devono inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta.