Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato. Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate sull’etichetta del prodotto.
  • Rame metallo (da ossicloruro tetraramico)
    g. 25 (377.5 g Cu/l)
  • Coformulanti ed inerti
    q.b. a g. 100

Non trattare durante la fioritura. Su pesco, nettarine e percoche, susino e varietà di melo e di pero cuprosensibili (vedi oltre) il prodotto può essere fitotossico se distribuito in piena vegetazione. In tal caso se ne sconsiglia l’impiego dopo la piena ripresa vegetativa. Varietà di melo cuprosensibili: Abbondanza Belfort, Black Stayman, Golden delicious, Gravenstein, Jonathan, Rome beauty, Morgenduft, Stayman, Stayman red, Stayman Winesap, Black ben Davis, King David, Renetta del Canada, Rosa Mantovana, Commercio. Varietà di pero cuprosensibili: Abate Fetel, Buona Luigia d’Avranches, Butirra Clairgeau, Passacrassana, B.C. William, Dott. Jules Guyot, Favorita di Clapp, Kaiser, Butirra Giffard. Su varietà poco note di colture orticole, floreali ed ornamentali od in caso di dubbi non impiegare il prodotto su larga scala prima di aver compiuto piccoli saggi preliminari od aver consultato il personale tecnico.
NOTA:
Ortaggi a foglia: Cicoria, Crescione, Dolcetta, Indivia, Lattuga, Radicchio, Rucola, Scarola, Valerianella, Bietola da costa, Bietola da foglia, Spinacio.
Erbe fresche: Basilico, Cerfoglio, Erba cipollina, Maggiorana, Melissa, Menta, Prezzemolo, Rosmarino, Salvia, Timo. Patata - Peronospora, Alternariosi delle solanacee e batteriosi. Intervenire alla dose di 2/2,5 litri per ettaro (mas-simo 4 applicazioni/anno), iniziando gli interventi quando le condizioni sono favorevoli alle malattie e ripeten-doli secondo necessità ogni 7-10 giorni.
Cipresso - Cancro del cipresso: Intervenire alla dose di 250 ml per 100 litri d’acqua quando le condizioni sono favorevoli alle malattie e ripetendoli secondo necessità.

Il prodotto non è compatibile con i formulati alcalini (polisolfuri, etc.) e quelli contenenti Thiram
Avvertenza: In caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta.

SOSPENDERE I TRATTAMENTI 3 GIORNI PRIMA DELLA RACCOLTA PER POMODORO da consumarsi fresco, PEPERONE, MELANZANA, FRAGOLA, CUCURBITACEE a Buccia edibile, AGLIO, CIPOLLA, CIPOLLINE, SCALOGNO, CARCIOFO; 7 GIORNI PER PATATA, INSALATE, CUCUCURBITACEE a Buccia non edibile; 10 GIORNI per pomodoro per utilizzo industriale, 14 GIORNI PER CAVOLFIORE, OLIVO, AGRUMI, FRUTTIFERI a GUSCIO; 21 GIORNI PER LE ALTRE COLTURE EDULI.