Cerexil M Dg
Marca: UPL
Condizione Fisica: microgranuli idrodispersibili
Necessario PATENTINO
FormatoPrezzo di ListinoIl tuo Prezzo
1 Kg
10 Kg
Formati:
1 Kg
10 Kg

Cerexil M DG è una miscela fungicida ad azione preventiva e curativa. Il metalaxyl, dotato di attività sistemica, assicura protezione anche sulla vegetazione sviluppatasi successivamente al trattamento; il mancozeb, fungicida di contatto muti sito, è il partner ideale all’interno di una strategia volta a prevenire fenomeni di resistenza. Il mancozeb ha inoltre ampio spettro d’azione nei confronti delle malattie fungine secondarie della vite quali escoriosi e black rot. La formulazione in microgranuli idrodispersibili è garanzia di assenza di polverosità, disperdibilità immediata in botte senza pre-diluizione, omogenea copertura della vegetazione. 

Indicato per le seguenti malattie
 H400 Altamente tossico per gli organismi acquatici
 H317 Può provocare una reazione allergica della pelle.
 H334 Può provocare sintomi allergici o asmatici o difficoltà respiratorie se inalato.
Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato. Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate sull’etichetta del prodotto.
  • Metalaxyl puro
    8 %
  • Mancozeb puro
    g 64
  • Coformulanti q.b. 
    a g 100

il prodotto è miscibile con gli insetticidi e gli anticrittogamici di più comune impiego fatta eccezione per la poltiglia bordolese, polisolfuri ed olio bianco. Devono trascorrere 20 giorni da un’applicazione con oli minerali e polisolfuri. 

VITE: contro la peronospora (Plasmopara viticola) g 250/hl Eseguire il trattamento dopo il verificarsi della prima pioggia infettante e successivamente intervenire ad intervallo di 10-14 giorni.

Anche in condizioni climatiche tali da favorire il persistere di un elevata e continua pressione di infezione l’attività sistemica e la persistenza d’azione di CEREXIL M DG sono tali da assicurare in ogni caso la protezione della coltura inclusa la nuova vegetazione che si sviluppa tra un trattamento e l’altro. In tal modo sono sufficienti solo quattro trattamenti per proteggere la vite ed in particolar modo il grappolo,nella fase più delicata e di maggior pericolo per la coltura.

TABACCO: contro peronospora g 250/hl dopo la crisi del trapianto ogni 12 – 14 giorni . POMODORO: contro peronospora (Phytophtora infestants) g 250/hl da quanto avvengono le condizioni favorevoli all’infezione primaria.

FLOREALI ROSA GAROFANO: contro peronospora gr. 250/hl ogni 15 giorni al verificarsi delle condizioni favorevoli all’infezione.

in caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. In caso di intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta