Kerb 80 EDF
Condizione Fisica: Granuli idrodispersibili
Necessario PATENTINO
FormatoPrezzo di ListinoIl tuo Prezzo
1 Kg
Formati:
1 Kg

Propizamide (p.a. del Kerb 80 EDF) e` un erbicida appartenente alla famiglia chimica delle Benzamidi, viene assorbito quasi esclusivamente per via radicale; agisce inibendo la moltiplicazione e lo sviluppo dei meristemi. E` l’unico erbicida attivo nei confronti delle cuscute.
Vi ricordiamo che fino al 13/01/2017 il prodotto può essere utilizzato anche su BABY LEAF di LATTUGA, CICORINO e VALERIANELLA. Dopo tale data il prodotto potrà continuare ad essere utilizzato secondo gli altri usi indicati in etichetta, che restano validi.
 

Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato. Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate sull’etichetta del prodotto.
  • Propizamide pura 
    80%
  • Coformulanti q.b.
    a g 100

Non si consiglia l’impiego di KERB 80 EDF in miscela con altri erbicidi od antiparassitari.

Lattughe e simili (escluso baby leaf): dolcetta, lattuga, scarola/indivia, cicorie/radicchi, dente di leone, valerianella. Alla dose di 1,75-2,25 kg/ha in: a) pre-emergenza delle infestanti: in pre-semina e pre-trapianto (con interramento); in post-semina e post-trapianto (va effettuata nei 15-20 giorni successivi alla semina o al trapianto); b) post-emergenza delle infestanti, solo in autunno-inverno con terreno umido
Medica: alla dose di 1,25-1,75 kg/ha: su colture in atto in autunno-inverno; nella lotta contro la cuscuta: alla dose di 2 kg/ha (entro febbraio) o dopo il primo sfalcio (entro 3-4 giorni).

Leguminose foraggere: (Trifoglio violetto, Sulla, Lupinella, Trifoglio ladino): alla dose di 1-1,25 kg/ha su colture in atto in autunno-inverno (entro febbraio)4

 Barbabietola da zucchero: alla dose di 0,35-0,5 kg/ha seguito da 0,5-0,75 kg/ha a distanza di 7-10 giorni contro la cuscuta ai primissimi stadi di sviluppo. Qualora la cuscuta sia già insediata, trattare alla dose di 2-2,5 kg/ha: non trattare fino a che le piante di bietola meno sviluppate abbiano raggiunto lo stadio di 5-6 foglie vere. La dose più elevata va impiegata quando la cuscuta ha già parassitizzato la coltura; va tuttavia considerato che i trattamenti molto tardivi forniscono un controllo parziale della cuscuta.
Carciofo: alla dose di 1.75-2,0 kg/ha in: a) pre-emergenza delle infestanti: in pre-trapianto (con interramento); in post-trapianto (va effettuata nei 15-20 giorni successivi); b) post-emergenza delle infestanti, solo in autunno-inverno con terreno umido
Vite: per il solo controllo del Loglio (Lolium spp): alla dose di 0,94 kg/ha, distribuire il prodotto durante il periodo di fine autunno - pieno inverno sul terreno completamente inerbito.
Melo e pero: alla dose di 1,75 kg/ha, trattamento da eseguire da Novembre a Gennaio - inizio Febbraio in post emergenza delle infestanti. Su tutte le colture KERB 80 EDF in miscela con un solo trattamento per ciclo colturale ad eccezione della barbabietola da zucchero, dove sono possibili due interventi per la lotta contro la cuscuta.

Il prodotto può essere fitotossico per le colture non indicate in etichetta. Su barbabietola da zucchero, abbondanti piogge dopo il trattamento possono provocare fitotossicità. Rispettare i sotto riportati intervalli fra l’applicazione del KERB 80 EDF e la successiva semina di colture sensibili. a) Colture moderatamente tolleranti (Mais, Fragola, Sorgo, Batata, Crucifere): due mesi. b) Colture mediamente sensibili (Melanzane, Lino, Aglio, Menta, Cipolla, Peperone, Patata, Spinacio, Barbabietola da Zucchero, Pomodoro): quattro mesi. c) Colture molto sensibili (cereali da granella in genere (Orzo, Avena, Frumento, Segale) e graminacee foraggere): 6 mesi. Effettuare prima dell’impianto di tali colture una profonda lavorazione interrando concimi organici. All'inizio di ogni ciclo produttivo di lattughe e simili da taglio si raccomanda di effettuare un saggio preliminare prima di ogni impiego di propizamide.