ROSANIL
Condizione Fisica: Microemulsione
FormatoPrezzo di ListinoIl tuo Prezzo
100 ml
€ 0,00
500 ml
€ 0,00
Formati:
100 ml
500 ml

ROSANIL è un insetticida/fungicida contenente 5 g/l di cipermetrina e 7.5 g/l di miclobutanil. La cipermetrina è un insetticida piretroide non sistemico che agisce per contatto e ingestione e dotato di effetto repellente. Miclobutanil è un fungicida sistemico con azione preventiva e curativa. L’efficacia fungicida avviene mediante l’inibizione della biosintesi degli ergosteroli (inibizione della demetilazione degli steroli).

Indicato per le seguenti malattie
Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato. Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate sull’etichetta del prodotto.
  • CIPERMETRINA pura
    g 0.49 (=5 g/l)
  • MICLOBUTANIL puro
    g 0.74 (=7.5 g/l)
  • Coformulanti q.b.
    a 1oo g
  • Contiene 1.2 benzisothiazolin-3(2H)-one

Riempire il serbatoio della pompa con metà del quantitativo di acqua che si intende distribuire (massimo 1000 litri per ettaro, pari a 10 litri per 100 metri quadri, ovvero 100 ml per metro quadro) e versare la dose prevista di ROSANIL. Completare poi il riempimento mantenendo una costante agitazione per ottenere una miscela uniforme. Spruzzare uniformemente le rose sino a quando entrambi i lati delle foglie sono ben inumiditi. Dopo il trattamento sciacquare il serbatoio dell’irroratrice e distribuire il liquido così ottenuto sulle piante già trattate dopo che si sono già asciugate.
Il prodotto va normalmente impiegato da solo.

ROSANIL è un PFnPO (Prodotto per uso non professionale per piante ornamentali) per utilizzo nel settore hobbistico per proteggere le rose sia dagli insetti (afidi) che dalle malattie (ticchiolatura, ruggine e oidio). Il prodotto si impiega alla prima comparsa degli afidi e/o delle malattie alla dose di 10 ml per litro d’acqua. Ripetere il trattamento 10 giorni dopo se necessario. Effettuare al massimo due trattamenti per anno.

ROSANIL non è in generale fitotossico per le rose. Sarà opportuno comunque, con varietà delicate, eseguire saggi preliminari su varietà di recente introduzione oppure consultare il personale tecnico.